Home » Geopark » Geoturismo » Siti di interesse geomorfologico

La cascata del serpente a Masone

Dal centro del paese di Masone si attraversa un ponte che porta nel centro storico dell'abitato (piazza Martini), quindi si continua seguendo le frecce di indicazione lungo "via Cascata del Serpente" per circa 1 km.

Una cascata definisce il punto in cui il fiume, invece di scorrere lungo una superficie inclinata, precipita da un dislivello o da un gradino. Le cascate si formano lungo i corsi dei fiumi, nei tratti in cui un tipo di roccia è meno resistente all'erosione rispetto a quella sovrastante; con il passare del tempo la roccia più tenera viene erosa creando una "conca" ed un gradino costituito dalla roccia più resistente, formando un dislivello tra le due parti.

Nelle valli strette e profondamente incise, come la val Masone, si vengono a formare serie di laghetti e piccole cascate dovute alla fratturazione della roccia. Il Rio Masone scorre lungo un letto le cui rocce sono fondamentalmente le stesse, si tratta di serpentinoscisti. La differente erodibilità, che genera la cascata, è dovuta al diverso grado di fratturazione: la roccia risulta meno resistente e sotto l'azione dello scorrimento dell'acqua viene maggiormente erosa creando la tipica conca con il gradino a monte, la cascata appunto, i cui limiti e profondità dipenderanno sempre dal tipo fratturazione della roccia e dalla quantità d'acqua. 

Visitando questo sito si avrà inoltre la possibilità di compiere osservazioni lungo il Percorso Botanico allestito dal Parco e realizzato dalle scuole medie di Masone.

Località: Masone Comune: Masone (GE) | Localizza sulla mappa
La cascata del serpente a Masone
La cascata del serpente a Masone
(foto di PR Beigua)
 
Condividi su
IUCNUNESCOGGNEGNEuroparcFederparchiMinistero dell'AmbienteParchi di Liguria