Home » Geopark » Geoturismo » Siti di interesse geologico

Le lherzoliti del Lago dei Gulli

Presso la Località denominata Lago dei Gulli si ha la possibilità di interpretare le forme del paesaggio che il Torrente Erro ha modellato (meandri, marmitte e terrazzi fluviali) ed osservare le peridotiti, rocce originatesi nel mantello terrestre. A seguito dell'orogenesi alpina quasi tutte le peridotiti del mantello si sono metamorfosate, trasformandosi in serpentinoscisti, rocce di colore verde chiaro osservabili in affioramento. Alcune di queste rocce, però, non hanno subito modificazioni ed hanno conservato in parte i minerali che le costituivano quando si trovavano diversi chilometri al di sotto della crosta oceanica. In questo sito si possono chiaramente osservare queste rocce, chiamate lherzoliti, caratterizzate da associazioni di minerali come pirosseni ed olivina. Si presentano sotto forma di grandi sfere brunastre, di alcuni metri di diametro, all'interno delle rocce serpentinitiche. 

Osservando dall'alto il Lago dei "Gulli", nome dialettale con cui vengono chiamati i pesci che vivono in queste acque, si può notare che, nonostante la forma e le dimensioni, non si tratta di un vero e proprio lago. Siamo in corrispondenza di un'ansa a "meandro" del Torrente Erro, alla confluenza con il Rio Cìua. Quest'area caratterizzata da affioramenti di serpentinoscisti e peridotiti presenta un paesaggio modellato principalmente ad opera dei corsi d'acqua. La valle principale del Torrente Erro è stata incisa dal fiume che, con il passare del tempo, si è sempre più approfondito.

Località: Sassello Comune: Sassello (SV) | Localizza sulla mappa
lago gulli
lago gulli
(foto di PR Beigua)
 
Rocce del Lago dei Gulli
Rocce del Lago dei Gulli
(foto di Cristiano Queirolo)
 
Condividi su
IUCNUNESCOGGNEGNEuroparcFederparchiMinistero dell'AmbienteParchi di Liguria