Home » Territorio » Prodotti locali

Formaggetta della Valle Stura

Si tratta di un formaggio fresco o semi-stagionato di latte vaccino crudo di forma cilindrica di circa 15 cm di diametro e scalzo di 8-10 cm. Esternamente presenta colore da giallo pallido a giallo più intenso in funzione della stagionatura. 
La pasta, di colore da bianco latte a giallo intenso e di consistenza morbida fino a sfaldabile in funzione della stagionatura, ha gusto da delicato a saporito. In valle ne vengono prodotte diverse varianti locali.

Lavorazione: il latte vaccino o anche misto (vaccino-ovino) viene posto in una contenitore (con 10 litri di latte si ottiene 1 kg di formaggio). Si scalda sino a circa 32-35 °C. Si aggiunge il caglio in pasta (fatto con stomaco di vitello o di agnello) e si esegue, generalmente dopo circa 24 ore, la rottura della cagliata fino alla dimensione di chicchi di riso.

Prodotto inserito nell'Elenco Nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali e nell'Atlante Regionale dei Prodotti Tradizionali della Liguria.


Formaggetta della Valle Stura
Formaggetta della Valle Stura
(foto di PR Beigua)
 
Condividi su
IUCNUNESCOGGNEGNEuroparcFederparchiMinistero dell'AmbienteParchi di Liguria