Home » Ente Parco » Newsletter » Settembre 2017

I borghi del Beigua: Tiglieto

Nell'Anno dei Borghi 2017 il Parco racconta il suo territorio

Il viaggio nei borghi del Beigua nel mese di agosto, attraverso la pagina Facebook ViviBeigua, ci ha portato in alta Valle Orba, a Tiglieto, storicamente meta turistica di villeggiatura e sede di attività ricreative nella bella stagione.

Attraversando il ponte di epoca romanica che scavalca l'Orba con le sue cinque arcate in serpentino si accede alla verde piana che ospita la Badia di Tiglieto, l'importante complesso monumentale architettonico-culturale che costituisce il primo insediamento cistercense costruito in Italia fondato dai "frati di Cîteaux" nel 1120: sembra di fare un passo indietro nella storia e non ci si stupirebbe di veder comparire tra le arcate del chiostro gli operosi monaci che nel Medioevo hanno abitato questi luoghi.

La piana della Badia ospita anche un'importante zona umida, designato quale Zona Speciale di Conservazione (ZSC) habitat di anfibi e rettili molto vulnerabili ma anche area di grande interesse dal punto di vista ornitologico con presenza di varie specie di uccelli tutelate.

Una visita a Tiglieto ci ha fatto scoprire anche i coloratissimi e saporiti frutti di bosco locali da consumare al naturale o trasformati in confetture e sciroppi e il miele prodotto secondo il disciplinare del Parco del Beigua, testimone della biodiversità dell'area protetta.

Infine abbiamo riscoperto le antiche tradizioni legate al mestiere di boscaiolo che in passato ha contributo in maniera rilevante allo sviluppo economico locale e che oggi rimane vivo nella memoria.

Ora ci prepariamo ad affrontare un nuovo viaggio: a settembre scopriremo tante curiosità su Stella. Seguiteci su ViviBeigua!

 
Condividi su
IUCNUNESCOGGNEGNEuroparcFederparchiMinistero dell'AmbienteParchi di Liguria