Home » Turismo e sport outdoor » Rete escursionistica » Il Geoparco sottosopra

Lungomare Europa

La passeggiata a mare tra Varazze Cogoleto e Arenzano

A piedi         

Questo facile itinerario si sviluppa lungo un tratto costiero della Riviera Ligure di Ponente per circa 4 km tra la cittadina di Varazze a sud ovest e quella di Cogoleto a nord-est. Si tratta di un itinerario ampio e pianeggiante conosciuto come il Parco Costiero dei Piani d'Invrea- Passeggiata Europa che occupa l'ex sede ferroviaria di fine '800. Si tratta di un tratto di costa incantevole, fruibile in tutte le stagioni dell'anno, caratterizzato da una fitta alternanza di calette rocciose che si gettano nel mare blu ricco di vita e di colori. Percorrendo l'itinerario si potranno scoprire alcune delle caratteristiche geologiche e geomorfologiche del Beigua Geopark, come ad esempio i segni degli antichi livelli raggiunti dal mare o dei movimenti tettonici che hanno modellato questo territorio. La stessa passeggiata è stata costruita su piccole zone pianeggianti dei promontori rocciosi che si sono originate per l'erosione del moto ondoso avvenuto nel passato. Lungo questo itinerario sono diversi i punti in cui possiamo ben identificare i vecchi livelli marini (ora a quote fino a 100 metri) proprio grazie a zone del rilievo spianate e alla presenza di ciottoli arrotondati nel terreno sovrastante. Anche la zona in cui scorre l'autostrada risulta una zona circa pianeggiante e corrisponde ad una vecchio livello del mare a circa 100 metri più alto dell'attuale.

 Snorkeling
Snorkeling
(foto di PR Beigua)
 

Visualizza a schermo intero     Scarica per Google Earth   Scarica in formato GPX

Osservando le scogliere durante il percorso si noterà come cambi il tipo di roccia che le costituisce e che origina i toponimi locali di "gianchi" e "negri". La fascia costiera verso Varazze è costituita da rocce chiare chiamate "metagabbri" con chiazze verdastre (minerali di pirosseno) e in prevalenza biancastre (minerali di plagioclasio). Proseguendo verso Cogoleto le scogliere assumono improvvisamente un colore molto scuro, quasi nero, a segnalare che il substrato è cambiato ed e caratterizzato da rocce ricche di minerali ferrosi, dette "serpentiniti". Osservate da vicino queste rocce, di natura metamorfica, mostrano un colore verde più o meno scuro in cui difficilmente si osservano e distinguono ad occhio nudo i minerali che le costituiscono: il verde chiaro del minerale di "serpentino" ed il nero della "magnetite". Arrivati quasi a Cogoleto all' interno dei Bagni Cala Loca, su un promontorio roccioso che si getta a mare possiamo osservare una testimonianza unica del  livello del mare posto a quota + 7 m slm: la grotta Mizar, scolpita dall'erosione marina sulla dura roccia serpentinitica. Per chi lo desidera il percorso può essere prolungato lungo tutta la passeggiata a mare di Cogoleto fino a raggiungere il limitrofo abitato di Arenzano seguendo il tracciato, sviluppato in buona parte in galleria, che transita sotto l'ampia spianata della Pineta, per poi sbucare sull'altrettanto scenografica passeggiata arenzanese. Il tratto di costa precedentemente descritto è attualmente oggetto di intereventi di valorizzazione del contesto ambientale finalizzati alla tutela e ad una corretta fruizione turistica in ragione del fatto che questo magnifico e tipico esempio di macchia mediterranea ben si presta ad ospitare attività sportive e ricreative, sia lungo la passeggiata (trekking, mountain bike, pattinaggio a rotelle, ecc). Completato il percorso affacciato sul mare e giunti ad Arenzano vi è la possibilità di seguire i diversi sentieri escursionistici che risalgono le acclivi pendici del massiccio del Beigua (M. Reixa, M. Aregentea, M. Rama) per andare alla scoperta dei selvaggi contrafforti rocciosi in cui vivono diverse specie di animali e piante protette, che fanno del Parco del Beigua - Beigua Geopark una delle aree più ricche in termini di biodiversità e geodiversità della Liguria.

Varazze
Varazze
(foto di PR Beigua)
 
Condividi su
IUCNUNESCOGGNEGNEuroparcFederparchiMinistero dell'AmbienteParchi di Liguria